Stagione Teatrale 2022/2023

In scena dal:02-03-2024

MORSO DI LUNA NUOVA

di ERRI DE LUCA

In scena dal:...

Alessandra Tumolillo

di

In scena dal:06-01-2024

IN VIAGGIO CON LA BEFANA

di

In scena dal:13-01-2024

STORIE DI RADIO ROCK

di

In scena dal:14-01-2024

DAMMI LA VITA

di Letizia Vicidomini

In scena dal:20-01-2024

EDUARDO SI RACCONTA

di ALFONSO CALANDRA & ALFONSO TORTORA

In scena dal:02-12-2023

MORTE DI CARNEVALE

di Raffaele Viviani

In scena dal:04-11-2023

I CASI SONO DUE

di ARMANDO CURCIO

In scena dal:14-10-2023

DELITTO PERFETTO

di FREDERICK KNOTT

Ultime News

DELITTO PERFETTO : REPLICHE DAL 14 OTTOBRE 2023

03-10-2023

Il teatro la locandina comunica che vi saranno le seguenti repliche di Delitto perfetto. sabato 14 ottobre 2023 ore 21,00 domeni...

In scena questo mese

02-03-2024

MORSO DI LUNA NUOVA

Nove personaggi in scena costretti, dai bombardamenti del '43, a ripararsi in uno dei tanti ricoveri di Napoli. Sullo sfondo la guerra. A partire dalla narrazione realistica del testo, lo spettacolo si insinua tra le pieghe del surreale, distaccandosi a tratti dalla concretezza narrativa, utilizzando il linguaggio teatrale per evocare, attraverso immagini e suoni, le ombre del mito della caverna.

62
DISPONIBILI
03-03-2024

MORSO DI LUNA NUOVA

Nove personaggi in scena costretti, dai bombardamenti del '43, a ripararsi in uno dei tanti ricoveri di Napoli. Sullo sfondo la guerra. A partire dalla narrazione realistica del testo, lo spettacolo si insinua tra le pieghe del surreale, distaccandosi a tratti dalla concretezza narrativa, utilizzando il linguaggio teatrale per evocare, attraverso immagini e suoni, le ombre del mito della caverna.

49
DISPONIBILI
09-03-2024

MORSO DI LUNA NUOVA

Nove personaggi in scena costretti, dai bombardamenti del '43, a ripararsi in uno dei tanti ricoveri di Napoli. Sullo sfondo la guerra. A partire dalla narrazione realistica del testo, lo spettacolo si insinua tra le pieghe del surreale, distaccandosi a tratti dalla concretezza narrativa, utilizzando il linguaggio teatrale per evocare, attraverso immagini e suoni, le ombre del mito della caverna.

70
DISPONIBILI
10-03-2024

MORSO DI LUNA NUOVA

Nove personaggi in scena costretti, dai bombardamenti del '43, a ripararsi in uno dei tanti ricoveri di Napoli. Sullo sfondo la guerra. A partire dalla narrazione realistica del testo, lo spettacolo si insinua tra le pieghe del surreale, distaccandosi a tratti dalla concretezza narrativa, utilizzando il linguaggio teatrale per evocare, attraverso immagini e suoni, le ombre del mito della caverna.

64
DISPONIBILI
16-03-2024

MORSO DI LUNA NUOVA

Nove personaggi in scena costretti, dai bombardamenti del '43, a ripararsi in uno dei tanti ricoveri di Napoli. Sullo sfondo la guerra. A partire dalla narrazione realistica del testo, lo spettacolo si insinua tra le pieghe del surreale, distaccandosi a tratti dalla concretezza narrativa, utilizzando il linguaggio teatrale per evocare, attraverso immagini e suoni, le ombre del mito della caverna.

65
DISPONIBILI
17-03-2024

MORSO DI LUNA NUOVA

Nove personaggi in scena costretti, dai bombardamenti del '43, a ripararsi in uno dei tanti ricoveri di Napoli. Sullo sfondo la guerra. A partire dalla narrazione realistica del testo, lo spettacolo si insinua tra le pieghe del surreale, distaccandosi a tratti dalla concretezza narrativa, utilizzando il linguaggio teatrale per evocare, attraverso immagini e suoni, le ombre del mito della caverna.

67
DISPONIBILI
23-03-2024

MORSO DI LUNA NUOVA

Nove personaggi in scena costretti, dai bombardamenti del '43, a ripararsi in uno dei tanti ricoveri di Napoli. Sullo sfondo la guerra. A partire dalla narrazione realistica del testo, lo spettacolo si insinua tra le pieghe del surreale, distaccandosi a tratti dalla concretezza narrativa, utilizzando il linguaggio teatrale per evocare, attraverso immagini e suoni, le ombre del mito della caverna.

70
DISPONIBILI
24-03-2024

MORSO DI LUNA NUOVA

Nove personaggi in scena costretti, dai bombardamenti del '43, a ripararsi in uno dei tanti ricoveri di Napoli. Sullo sfondo la guerra. A partire dalla narrazione realistica del testo, lo spettacolo si insinua tra le pieghe del surreale, distaccandosi a tratti dalla concretezza narrativa, utilizzando il linguaggio teatrale per evocare, attraverso immagini e suoni, le ombre del mito della caverna.

70
DISPONIBILI

Teatro e' guardare vedendo.

(Giorgio Albertazzi)


Special Thanks



Indirizzo

Via Cauciello,18
Pagani (SA)
329/9447497 - 338/3009575 - 328/8712563

Copyright 2016
Eligesoft sas